Il mio approccio

Il mio approccio è una peculiare modalità di lavorare con il paziente che ho costruito negli anni   grazie alle scuole di specializzazione in psicoterapia da me frequentate, alla mia analisi personale e all’esperienza maturata in 25 anni di lavoro con le persone.

Il fondamento del mio approccio è costituito da qualità relazionali quali ascolto, presenza, empatia: aspetti importanti della relazione terapeutica.
A questo proposito concordo con I. Yalom che in uno dei passi de “Il dono della terapia” scrive: “La relazione terapeutica è l’arma più potente…paziente e terapeuta non sono due entità separate, ma creano una squadra di lavoro…Se pensassimo ai successi terapeutici, saremmo sciocchi a dare unica responsabilità alla tecnica applicata o al protocollo seguito pedissequamente: sono tutti elementi fondamentali, sia chiaro, ma se ha funzionato è perché è esistito quel clima di fiducia e di comprensione…”.

Per quanto riguarda la tecnica , mi rifaccio soprattutto ai principi teorici e alla pratica dell’Analisi Transazionale,  dell’Analisi Bioenergetica, dell’EMDR e della Mindfulness . Ho scelto di specializzarmi in questi indirizzi perché rivolgendosi alle diverse dimensioni umane (cognitiva, psico-emotiva, psico-corporea, spirituale)  permettono al paziente e al terapeuta di lavorare sulla persona ” intera”.